Retourner vers Actualité de la Fédération
Aggiornamento dell’elenco delle analisi per le levatrici: risposta dell’UFSP e un primo parziale successo

I seguenti passaggi sono noti e possono essere letti cliccando sui link sottostanti:

26.02.2020: Prima comunicazione sul progetto «Revisione dell’elenco delle analisi»: link T lien F
23.09.2020: Comunicazione relativa alla presentazione della domanda all’UFSP: link T / lien F 
30.08.2022: News sulle tariffe riguardanti il rifiuto delle domande presentate per la revisione dell’elenco delle analisi e la competenza prescrittiva per le levatrici: link I

Nel 2022 la domanda è stata respinta poiché, tra le altre ragioni, l’ufficio legale dell’UFSP ha notato che per alcune analisi sulla madre – ma soprattutto per l’importante analisi della «bilirubina» nel neonato – le levatrici avevano bisogno della competenza di prescrizione che attualmente non è prevista dalla legge. Da allora il lavoro riguardante la revisione è stato affrontato su più fronti. Per via delle condizioni poste dall’UFSP (ne abbiamo parlato qui, link T / lien F) abbiamo affrontato i progetti «competenza di prescrizione» e «elenco delle analisi» in parallelo, poiché i due progetti sono collegati e non possono essere realizzati separatamente. 

I passi compiuti verso la «competenza di prescrizione», da realizzare solo attraverso una decisione parlamentare, possono essere ripercorsi qui: link T / lien F 

 

Risultato relativo alla competenza di prescrizione: siamo arrivati a livello del Consiglio degli Stati e il maxiprogetto della FSL è racchiuso nelle misure di contenimento dei costi – pacchetto 2.  Il nostro progetto va dove va questo pacchetto e, se il pacchetto si ferma, siamo costrette ad aspettare. In politica servono nervi saldi. 

Successo parziale per l’elenco delle analisi: parallelamente al lavoro sulla competenza prescrittiva, abbiamo soddisfatto le richieste dell’UFSP riguardanti l’elenco delle analisi: fornire le prove che le analisi presentate sono realmente ancorate nel curriculum delle scuole universitarie professionali responsabili della formazione delle levatrici e, insieme a due primari della Società svizzera di ginecologia e ostetricia (SGGG),  argomentare e rispondere alle domande di fronte alla commissione che prende la decisione finale (agosto 2023).

A dicembre 2023 e a fine gennaio 2024 la → Commissione federale delle prestazioni generali e delle questioni fondamentali (CFPF) ha comunicato quali analisi potranno essere prescritte ed effettuate dalle levatrici a partire dal 1° gennaio 2024. In assenza della motivazione per le analisi respinte, la FSL ha dovuto aspettare fino alla fine di gennaio 2024 per informare adeguatamente a riguardo.

 

Le seguenti analisi sono state accettate e possono essere fatturate a carico dell’assicurazione di base a partire dal 1° gennaio 2024

Il Dipartimento federale dell’interno (DFI) ha deciso di ampliare l’elenco delle analisi che possono essere prescritte dalle levatrici aggiungendo le seguenti posizioni:

  • 1314.00 Ferritina
  • 1359.00 Glucosio, test da carico
  • 1425.00 Beta-HCG (gonadotropina corionica umana)
  • 3054.00 Hepatitis-B-Virus, HBc Ig
  • 3057.00 Hepatitis-B-Virus, HBc Ig o IgG
  • 3094.00 HIV-1- e HIV-2-anticorpi e HIV-1-p24-antigene
  • 3478.00 Treponema, Ig o IgG
  • 3332.00 Urine, nativa o stabilizzata incl. la numerazione dei germi
  • 3334.00 Vagina/cervice/uretra, senza Chlamydia, Mycoplasma, Ureaplasma

Le seguenti analisi sono state cancellate perché sostituite con analisi più attuali o perché non più utilizzate:

Vengono cancellate anche le seguenti posizioni, considerate obsolete nella vostra domanda:

  • 3102.10 HIV-1 e HIV-2-anticorpi e HIV-1-p24-antigene, screening
  • 3330.00 Urina, vetrino a immersione
  • 3482.00 Treponema
  • 1034.00 Alfa-1-Fetoproteina (AFP)

 

Le seguenti analisi sono state respinte per vari motivi, si prega di attenersi alle rispettive indicazioni della FSL:

Posizioni 1206.00: bilirubina, diretta e 1207.00: bilirubina, totale: queste analisi si riferiscono al neonato e non rientrano nell’attuale quadro normativo delle levatrici secondo la legge federale sull’assicurazione malattie (LAMal). (Nota FSL: in questo caso serve la competenza di prescrizione, vedi sopra). 

Posizione 1329.00: folato, sangue e posizione 1749.00: vitamina B12 risp. cianocobalammina: le commissioni hanno tenuto conto del fatto che l’integrazione di acido folico dovrebbe idealmente iniziare prima del concepimento per prevenire difetti del tubo neurale nel feto. Inoltre, queste due analisi non sono raccomandate e neanche menzionate nelle linee guida nazionali e internazionali per i controlli in una cosiddetta gravidanza normale. Pertanto il criterio di appropriatezza non è stato ritenuto soddisfatto.

Posizione 1363.00: emoglobina A1c: la lettera degli esperti numero 37 della Società svizzera di ginecologia e ostetricia (SGGG) afferma chiaramente che la determinazione del valore HBA1c non costituisce un’alternativa raccomandata al test da carico di glucosio per lo screening del diabete gestazionale. (Nota della FSL: la FSL aveva sostenuto che in casi particolari, come ad esempio dopo un intervento chirurgico bariatrico o una iperemesi gravidica, sarebbe importante fare queste analisi).

Posizione 1718.10: tireotropina (TSH): la FSL ha richiesto questa analisi come esame una tantum nel primo trimestre per tutte le donne incinte. Tuttavia, nessuna linea guida nazionale consiglia la determinazione sistematica del TSH in gravidanza, il che significa che il criterio di appropriatezza non è stato ritenuto soddisfatto.  Nella tabella presentata dalla FSL sono menzionate ulteriori indicazioni («visite di controllo in donne incinte trattate con farmaci o che presentano una condizione di ipotiroidismo o ipertiroidismo oppure sintomi clinici di ipertiroidismo o ipotiroidismo»). Queste situazioni rientrano nell’ambito della diagnosi e della cura di una malattia ai sensi dell’articolo 25 LAMal, per cui in questo caso­­­ – secondo l’attuale situazione normativa – le levatrici non sono autorizzate a esercitare a carico dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS). (Nota FSL: non appena la competenza di prescrizione per le levatrici diventerà una realtà, la FSL ripresenterà questa analisi).

Posizioni 6001.03: estrazione di acidi nucleici umani (DNA genomico e RNA) e 6603.50: genotipizzazione molecolare degli antigeni eritrozenici fetali (HEA) RH1 (D), KEL1 (K), RH2 (C), Rh3 (E), Rh4 (c), JK1 (Jka), degli antigeni piastrinici fetali HPA-1a, HPA-5b e altri antigeni fetali e 1281.10: eritrociti, test antiglobulina umana diretto. Tecnica: agglutinazione degli eritrociti con sieri immunitari polispecifici o monospecifici (IgG, sottoclassi IgG, IgA, IgM, C3d, C3c): la FSL ha richiesto queste analisi allo scopo di escludere una trasfusione di sangue feto-materna nella situazione di incompatibilità Rh, per valutare la necessità di una profilassi Rh nella madre dopo il parto e per determinare il rischio di emolisi nel bambino. Queste situazioni non rientrano negli esami di controllo previsti dall’articolo 13 Opre, bensì dall’articolo 25 LAMal (diagnosticare e curare una malattia, cosa che secondo l’attuale quadro giuridico le levatrici non sono autorizzate a fare). Per la commissione si pone anche la questione dell’appropriatezza (ad esempio nel dare indicazioni adeguate e interpretare correttamente i risultati degli esami). (Nota sull’ultima frase: siamo senza parole). (Nota FSL: non appena la competenza di prescrizione per le levatrici diventerà realtà, la FSL presenterà nuovamente questa analisi).

Posizione 3009.00: Cytomegalovirus, Ig oder IgG e posizione 3010.00: Cytomegalovirus, IgM: La FSL ha richiesto queste analisi per accertare una sospetta infezione durante la gravidanza, cosa che non rientra negli esami di controllo secondo l’articolo 13 Opre. L’accertamento di una sospetta infezione rientra nell’articolo 25 LAMal (diagnosticare e curare una malattia, cosa che secondo l’attuale quadro giuridico le levatrici non sono autorizzate a fare). (Nota FSL: non appena la competenza di prescrizione per le levatrici diventerà realtà, la FSL ripresenterà questa analisi.

Posizione 3178.00: Varicella-Zoster-Virus, Ig e IgG e posizione 3179.00: Varicella-Zoster-Virus, Zoster, IgM: La FSL ha richiesto queste analisi per accertare una sospetta infezione acuta e per determinare lo stato immunitario della gestante. La prima situazione rientra nell’articolo 25 LAMal (diagnosticare e curare una malattia, cosa che secondo l’attuale quadro giuridico le levatrici non sono autorizzate a fare). (Nota FSL: non appena la competenza di prescrizione per le levatrici diventerà realtà, la FSL ripresenterà questa analisi).

Posizione 3143.00: Parvovirus B19 risp. Erythrovirus, Ig o IgG e posizione 3144.00: Parvovirus B19 o Erythrovirus, IgM: Non esiste alcuna raccomandazione nazionale che consigli di determinare in modo sistematico l’immunità al parvovirus B19. Una linea guida canadese raccomanda di non effettuare uno screening di routine per le donne incinte a basso rischio. Pertanto il criterio di appropriatezza non è stato ritenuto soddisfatto. Le donne in gravidanza con una possibile infezione acuta dovrebbero rivolgersi a un medico, poiché un risultato positivo del test richiede una consulenza medica specialistica. Questa situazione rientra nell’articolo 25 LAMal (diagnosticare e curare una malattia, cosa che secondo l’attuale quadro giuridico le levatrici non sono autorizzate a fare). (Nota FSL: non appena la competenza di prescrizione per le levatrici diventerà realtà, la FSL ripresenterà questa analisi).

 

Panoramica di tutte le analisi dal 1° gennaio 2024:

 

Partager l'article: