Mese delle segnalazioni CIRRNET 2024 «Ogni segnalazione CIRS conta» – dal 1° al 31 marzo 2024

Insieme alla Fondazione svizzera per la sicurezza dei pazienti vi chiediamo di segnalare al CIRS, dal 1° al 31 marzo 2024, tutti gli eventi che fanno riferimento all’ambito «Failure to rescue»

 

Si tratta di eventi in cui si sono verificati ritardi, negligenze e incompetenza nel riconoscere e gestire le complicazioni dovute a un processo patologico o a una procedura medica.

Esempi di possibili situazioni:

Esempio 1: «Peggioramenti rilevanti dello stato di salute non vengono riconosciuti come un pericolo se non troppo tardi, anche se sono già presenti segnali evidenti.»

Esempio 2: «Le informazioni sul peggioramento dello stato di salute non possono essere trasmesse alle persone competenti o vengono trasmesse in ritardo.»

Esempio 3: «Le informazioni sul peggioramento dello stato di salute non vengono sufficientemente prese in considerazione o vengono ignorate.»

Esempio 4: «Il trattamento di una complicazione o di un peggioramento dello stato di salute non può essere effettuato in modo tempestivo perché le persone responsabili sono già impegnate.»

Esempio 5: «La squadra d’emergenza interviene in ritardo.»

Esempio 6: «Le specialiste e gli specialisti necessari per trattare le complicazioni dovute a un intervento non sono disponibili o non lo sono in modo tempestivo.»

Esempio 7: «Le attrezzature e i materiali d’emergenza non sono disponibili o non sono funzionanti al momento dell’urgenza.»

 

Vai alla piattaforma di segnalazione

 

vers l’article
Mois de la déclaration CIRRNET 2024 «Chaque déclaration CIRS compte» – entre le 1er et le 31 mars 2024

Avec la fondation Sécurité des patients Suisse, nous vous invitons à déclarer systématiquement dans le CIRS tous les événements en relation avec le thème «Failure to rescue» entre le 1er et le 31 mars 2024.

Il s’agit d’événements dans lesquels il y a eu des omissions, des retards ou un manque de capacité identifier et à réagir aux complications d’un processus pathologique ou en raison d’une intervention médicale.

 

vers l’article