Retourner vers Actualité de la Fédération
Cambio della terminologia: da «levatrice indipendente» a «levatrice che esercita sotto la propria responsabilità professionale»

Dal 1° febbraio 2020 sono in vigore la legge federale sulle professioni sanitarie (LPSan) e le relative ordinanze.  La LPSan stabilisce, tra le altre cose, le condizioni che le persone appartenenti a sette specifiche categorie professionali in ambito sanitario devono soddisfare per ottenere l’autorizzazione a esercitare sotto la propria responsabilità professionale. Il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio di un’attività sanitaria e la vigilanza sono di competenza dei cantoni.

 

Cosa significa l’espressione «esercizio sotto la propria responsabilità professionale»?

Il Consiglio federale non ha deliberatamente definito questo concetto, poiché il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio spetta ai cantoni. Dato che ciò ha suscitato numerose domande da parte dei cantoni e delle associazioni, l’UFSP ha fornito sul proprio sito la risposta a questa domanda:

Secondo le «Domande frequenti (FAQ) sulla legge federale sulle professioni sanitarie (LPSan)»:

Il concetto di «esercizio sotto la propria responsabilità professionale» si applica a ogni attività esercitata senza la supervisione di un membro della stessa professione, sia questa attività salariata (in seno a un’azienda pubblica o privata) oppure indipendente.

Dirimente è la responsabilità finale che incombe a una persona per l’attività professionale da essa esercitata oppure, se del caso, per quella svolta dai suoi collaboratori. Necessitano pertanto di un’autorizzazione a esercitare la loro professione sia le persone che lavorano in uno studio proprio, sia i quadri di istituti di cura responsabili del lavoro dei loro subalterni, sia i salariati senza funzioni dirigenziali che lavorano soli nel loro ambito di competenza e non sono dunque soggetti alla revisione da parte di un membro della loro professione (è il caso ad es. di un fisioterapista che esercita in uno studio di medici associati come unico rappresentante della sua professione).

 

Cosa significa questa spiegazione per le levatrici?

Rientrano nella definizione di levatrici che esercitano «sotto la propria responsabilità professionale» le levatrici che operano come ditte individuali con o senza dipendenti (precedentemente levatrici indipendenti) o le levatrici dipendenti in un’organizzazione di levatrici e, a seconda del cantone, anche le levatrici impiegate nelle case di nascita che figurano sulle liste cantonali degli ospedali, le levatrici capo-reparto e le levatrici esperte cliniche che lavorano negli ospedali. Tutte queste levatrici necessitano quindi di un’autorizzazione cantonale all’esercizio della professione.

È da notare che, quando si tratta di levatrici che esercitano come ditte individuali e di organizzazioni di levatrici, i cantoni sono molto severi nell’esigere da parte di tutte le levatrici coinvolte l’autorizzazione cantonale per l’esercizio della professione.  Nel caso di organizzazioni di levatrici, i cantoni controllano chi è in possesso dell’autorizzazione e chi non è in ancora in grado di richiederla perché non soddisfa (ancora) i requisiti necessari.

Cosa significa questa spiegazione per la FSL?

La Federazione sta adottando questa terminologia introducendola gradualmente. Per il Comitato centrale e per il team del segretariato è importante che il termine «levatrice indipendente» non venga più utilizzato come termine generico per indicare le levatrici del settore ambulatoriale, dato che con questo termine non si intendono più le levatrici che, pur lavorando nel settore ambulatoriale, sono alle dipendenze di una levatrice che esercita come ditta individuale o di un’organizzazione di levatrici.

L’espressione «esercizio sotto la propria responsabilità professionale» ha quindi un effetto inclusivo anche per noi levatrici poiché comprende tutte le levatrici che operano in ambito ambulatoriale. Come detto sopra, nel settore ospedaliero sono invece comprese – a seconda del cantone – solo le levatrici capo-reparto o le levatrici esperte cliniche. Fanno eccezione le dipendenti delle case di nascita, generalmente incluse in questa definizione.

Quali sono gli svantaggi?

Lo svantaggio più grande è dato dal fatto che ora i cantoni impongono a un gruppo più ampio di persone un’autorizzazione a pagamento per l’esercizio della professione, il che è redditizio per i cantoni.

Il sorvegliante dei prezzi ha affrontato questo problema e si è espresso chiaramente sulla disparità tra le tasse richieste nei vari cantoni per i medesimi servizi: link all’articolo (in tedesco)

 

Partager l'article: